Condividi:

Una foto a bianco e nero che ritrae il magnate arabo Mohammed Al Habtoor da piccolo per nulla somigliante a Mauro Romano, il bambino che 44 anni fa scomparve nel nulla a Racale. La foto è stata mostrata durante la trasmissione Chi l’ha visto del 14 aprile.

La mamma di Mauro, Bianca Colaianni è convinta che Mohammed Al Habtoor sia suo figlio, o comunque chiede di poterlo incontrare e di poter effettuare la prova del dna. “Consentitemi comunque di fare un confronto – ha detto la donna in trasmissione – poi mi metterò l’anima in pace, e chiederò scusa”. 

Bianca Colaianni non si dà pace dopo aver riconosciuto in una foto del ricco e potente emiro, che oggi ha 52 anni, due cicatrici, le stesse che aveva suo figlio: una cicatrice sull’occhio sinistro e una bruciatura sulla mano destra che Mauro si era procurato con il ferro da stiro. Nel 2007 la famiglia Romano ha contatto il padre di Mohammed Al Habtoor per spiegare i propri dubbi, l’uomo ha risposto alla lettera dicendo che si sbagliavano, ma nello stesso tempo ha invitato i genitori di Mauro ad andare a Dubai, avrebbe pagato lui tutte le spese. Ma poi non si è fatto più sentire.

Nella trasmissione di Chi l’ha visto un’avvocatessa italiana, che dice di conoscere molto bene la famiglia Al Habtoor, ha mostrato ai giornalisti di Chi l’ha visto la foto di Mohammed da piccolo dove non ci sarebbe nessuna somiglianza. La donna ha chiarito che non si tratta di uno sceicco ma di una famiglia molto ricca. La stessa avvocatessa ha mostrato poi un libro, una biografia che ha scritto il padre di Mohammed dove ci sono le foto dei suoi tre figli da piccoli. Il ragazzino appare con i capelli scuri. Inoltre lei stessa sottolinea che l’uomo è di religione musulmana e che se mai avesse avuto problemi a generare altri figli, avrebbe in teoria potuto sposare altre donne. 

Intanto dopo 44 anni, un anno fa è stata riaperta l’indagine sul rapimento di Mauro Romano, oggi un ex barbiere di 79 anni, Vittorio Romanelli risulta indagato per sequestro di persona. L’avvocato della famiglia Antonio Maria La Scala ha presentato una richiesta di risarcimento danni alla famiglia Romanelli di 2milioni e mezzo di euro. Si attende ancora di conoscere la verità.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy