Condividi:
012546459 e55ddebb c6c8 4266 9ce3 f1a27e222f40 - Mottarone, il gip smonta l'inchiesta: Tadini ai domiciliari, liberi Nerini e Perocchio

Nel cuore della notte erano entrati in carcere, due di loro senza neanche essere stati interrogati, con un fermo che meno di quattro giorni dopo suona come frettoloso e non motivato: “Eseguito al di fuori dei casi previsti dalla legge e per questo non può essere convalidato”, scrive la giudice Donatella Banci Buonamici. E sempre nel cuore della notte sono usciti, dopo 90 ore passate in galera, i tre indagati che la procura di Verbania ha individuato come responsabili della strage del Mottarone, in cui 14 passeggeri sono morti e un bimbo è rimasto ferito e orfano nello schianto di una cabina della funivia. 

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy