Condividi:

Muore a 39 anni avvelenato con una tazza di tè il giorno di Natale. Lin Qi, fra i fondatori della Yoozoo Games, sarebbe deceduto così stando al rapporto della polizia di Shanghai dopo esser stato ricoverato il 16 dicembre in ospedale. Era a capo di una delle grandi aziende del digitale cinese, specializzata in giochi per smartphone e da qualche tempo anche in produzioni televisive. Nulla di paragonabile a colossi come Tencent o Alibaba, ma che comunque sperava di farsi largo anche in Occidente dopo aver realizzato uno dei videogame legati alla serie tv Game of Thrones della Hbo.

La polizia di Shanghai ha arrestato un sospettato per il presunto avvelenamento del miliardario che stava lavorando sulla trasposizione dei tre romanzi di fantascienza The Three-Body Problem dello scrittore Liu Cixin per Netflix, al fianco di David Benioff e D.B. Weiss, i creatori della saga televisiva di Game of Thrones. Il sospettato sarebbe un collega, nome in codice Xu, anche lui coinvolto nel progetto. Secondo le indiscrezioni sembra che di recente ci fosse stato uno scontro ai vertici della Yoozoo su alcune scelte fatte da Lin Qi, conosciuto anche come Titan Lin, forse legate proprio a The Three-Body Problem.  

I diritti per la trilogia di Liu Cixin, che ha anche scritto anche il soggetto del blockbuster cinese del 2019 The Wandering Earth, erano stati acquisiti dalla Yoozoo nel 2014 quando era nata la divisione cinematografica, Yoozoo Interactive, e di recente poi ceduti a Netflix. Titan Lin puntava così a mettere un piede negli Stati Uniti e in Europa dove la sua azienda ha una presenza del tutto marginale.   

La compagnia che guidava e che ha cofondato nel 2009, ha accumulato miliardi in patria con titoli gratuiti basati sulla vendita di beni virtuali, secondo il modello che accomuna Fortnite della Epic con League of Legends della Riot Games. Ma le similitudini con i due videogame sopra citati finiscono grosso modo alla categoria di riferimento. La serie di giochi più celebri della Yoozoo Games si rifà a League of Legends ed è intitolata League of Angels. Tre videogame nei quali esiste un rapporto molto stretto fra i soldi che si spendono i passi avanti che si compiono o le vittorie che si ottengono. Un sistema di monetizzazione travestito da gioco applicato anche a Game of Thrones: Winter is Coming che non a caso è stato criticato aspramente per questa attitudine.

Lin Qi possedeva circa 100 milioni di azioni di Yoozoo, valutate attorno ai due miliardi di dollari.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy