Condividi:
172932473 11e96f04 4e1b 42c0 b8fa 16dba736f656 - Nella Francia al voto, destra all'attacco contro i piani del governo per l'eolico

PARIGI – “La peste eolica” è il titolo di uno dei libri di cui si discute prima del voto in Francia. Se è vero che sicurezza e immigrazione sono in cima alle priorità dei francesi, lo sviluppo dell’energia eolica è diventato un altro dei grandi temi delle campagna elettorale per le regionali. Nel saggio Patrice Cahart, ex alto funzionario dello Stato, usa toni molto polemici contro quella che definisce “impostura ecologica”, avanzando l’idea che l’energia prodotta dai giganteschi mulini a vento sia in realtà meno performante di altre soluzioni e non riduca l’inquinamento visto che le strutture in acciaio sono difficili da riciclare.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy