Condividi:
105200193 1568d127 1482 4ddd bf0c f3f685e5c4ab - Nuova Zelanda, le scuse di Ardern per i raid contro i migranti del Pacifico

La prima ministra neozelandese Jacinda Ardern ha presentato oggi le scuse ufficiali per i raid anti-migranti che negli Anni Settanta furono compiuti prendendo espressamente di mira le persone originarie del Pacifico e che portarono a deportazioni e e persecuzioni. I “Dawn Raids”, i raid  dell’alba, che appunto spesso avvenivano nelle prime ore del mattino, ebbero luogo tra il 1974 e il 1976, quando la Nuova Zelanda si trovava in una congiuntura economica negativa; il governo decise una stretta contro gli immigrati provenienti da varie aree del Pacifico che si erano trattenuti in Nuova Zelanda oltre la data stabilita dai visti di ingresso. 

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy