Condividi:

La bici di Marco Pantani stacca ancora una volta tutti gli inseguitori e conquista in volata il miglior risultato dell’asta Sport Memorabilia, organizzata in formato digitale da Aste Bolaffi. Infatti, la bici da gara targata Bianchi e utilizzata dal compianto campione nel Tour de France 2000 è stata battuta per una cifra di 66 mila euro – oltre il doppio della stima – e ad aggiudicarsela è stata la cordata guidata del CT della Nazionale azzurra di ciclismo, Davide Cassani.

123549644 e8707946 76c9 4161 af68 b552055ef0c6 - Pantani stacca tutti ancora una volta: la sua bici battuta all'asta per 66mila euro

PRONTA PER LO SPAZIO PANTANI DI CESENATICO

L’asta dedicata ai memorabilia sportivi ha realizzato un totale di 530 mila euro, con il 90% dei lotti venduti. Oltre a numerosi cimeli, però, quello a cui era più interessata la cordata DC’s friends del CT azzurro – in costante aggiornamento telefonico con un importante imprenditore italiano che si è offerto di sostenere la causa – era proprio la bellissima bici con cui Pantani affrontò il suo ultimo tour, quello dell’ultimo sogno di riscatto andato ad infrangersi sul Col de Chatillon-Cluse. Proprio in quell’ultima salita di quell’ultima tappa alpina, quando dovette arrendersi al passo dell’americano Lance Armstrong.

I 37 cimeli della Mercatone Uno – fa sapere Aste Bolaffi – sono stati tutti venduti totalizzando complessivamente 161.000 euro commissioni escluse. Anche per la seconda bici, quella preparata per la prova su strada delle Olimpiadi di Sydney del 2000, i concorrenti si sono dati battaglia fino all’ultimo con decine di offerte online che hanno fatto lievitare il prezzo fino a 46.000 euro. Tra gli altri migliori risultati della sezione ci sono le due maglie autografate da Pantani con dedica a Romano Cenni, la rosa dell’81esimo Giro d’Italia e la gialla del Tour de France del 1998, acquistate rispettivamente a 9.500 euro e 11.000 euro. Le offerte per i lotti del ciclismo sono arrivate da tutta Europa.”

Alla causa ha aderito anche la stessa casa d’aste, che ha donato al gruppo l’equivalente delle commissioni pari al 25% da aggiungere al prezzo di martello. Ora, la bici di uno dei più grandi campioni italiani troverà la sua destinazione finale presso lo Spazio Pantani di Cesenatico, il luogo più adatto ad accogliere un cimelio di così grande valore storico sportivo.

Fonte: Corrieredellosport.it

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy