Condividi:

PERUGIA – “Ho studiato per difendermi dai padroni e vado a votare perché è così che si fa sentire la propria voce”, aveva detto in un’intervista a Repubblica. E l’ha fatto fino all’ultimo Luisa Zappitelli, la nonna di 109 anni che dalla nascita della Repubblica non ha mai mancato l’appuntamento alle urne. “Nonna Lisa”, una delle persone più anziane d’Italia, diventata cittadina di spicco di Città di Castello grazie alla sua passione civile, è morta stamattina nella sua casa del centro in provincia di Perugia.

Referendum, nonna Luisa vota a 109 anni: “Diritto sacrosanto che va difeso ed esercitato sempre”

731117 thumb rep 731117 archive referendum luisa  - Perugia, è morta a 109 anni Luisa Zappitelli, paladina della Repubblica. Mattarella la portò come esempio per le nuove generazioni

L’ultima sua volta al voto era stata in occasione del referendum costituzionale dello scorso settembre. La prima a quello del 2 giugno del ’46, quando assieme ad altre coetanee si recò a piedi per diversi chilometri al seggio elettorale, per contribuire al successo della Repubblica sulla Monarchia.

Tre anni fa, il presidente Sergio Mattarella l’aveva citata in un discorso ufficiale dal Quirinale, in occasione della Giornata internazionale della donna, portandola ad esempio soprattutto per le giovani generazioni. 

“Nonna Lisa” era molto attiva nella vita sociale della sua città. Madrina del locale ‘Vespa club’, era diventata testimonial della sicurezza stradale. Un riconoscimento le era stato assegnato dall’Associazione familiari e vittime della Strada ‘Basta sangue sulle strade Onlus’.

Il 2 giugno scorso, la donna era stata omaggiata con una serenata “tricolore” dal clarinettista Fabio Battistelli, che si era esibito sotto la finestra della sua abitazione e in suo onore aveva interpretato l’Inno di Mameli.

“La vogliamo ricordare sorridente e felice accanto al tricolore come in quella occasione”, ha affermato il sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta. “Una grande donna – ha aggiunto – che ha traguardato la storia, gli eventi epocali e con semplicità e determinazione ha trasmesso valori e ideali veri a tutti e ai giovani in particolare”.

I 109 di nonna Lisa: “Mettete la mascherina: il virus è un diavolo”

739857 thumb rep 081120linonnalisa - Perugia, è morta a 109 anni Luisa Zappitelli, paladina della Repubblica. Mattarella la portò come esempio per le nuove generazioni

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy