Condividi:
223411944 f8c26082 d6fc 4030 abab f9c5e5262930 - “Scempio all’Acropoli”. Una strada di cemento divide la Grecia

«È un crimine contro l’Acropoli», si indigna Despina Koutsoumba presidentessa degli archeologi greci. «Un abuso contro l’eredità culturale del paese», rincara la dose il leader dell’opposizione Alexis Tsipras. La guerra del Partenone infiamma la ripartenza del turismo ad Atene. Oggetto del contendere: i lavori di restauro per 1,5 miliardi della Roccia sacra (sponsorizzati in parte dalla fondazione Onassis) realizzati durante il lockdown e in particolare la nuovissima — e contestatissima — strada di cemento spuntata dal nulla in mezzo ai templi.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy