Condividi:

“Cara Repubblica, credici, non c’è nessun tentativo da parte di Sputnik V di colonizzare l’Europa”. E’ lo stesso account Twitter di “Sputnik V, il primo vaccino al mondo registrato contro il Covid con il 91,6% di efficacia documentata” a rispondere all’inchiesta del nostro giornale.

“La Russia vuole produrre Sputnik in Italia per mandarlo in Africa” avevamo scritto il 10 marzo, documentando l’attività degli emissari del Fondo Sovrano del Cremlino alla ricerca di aziende disposte a produrre il vaccino in Europa. “Abbiamo proposto all’Ue di salvare vite e creare posti di lavoro attraverso la produzione per l’Europa e per il mondo” la replica del tweet firmato genericamente Sputnik. “Se l’Italia rifiuta di diventare un polo per la produzione dei vaccini, lavoreremo con altri”.

La risposta di Sputnik ha creato dibattito su Twitter con molti utenti, come sempre in questi casi, pronti a fare polemica mentre solo qualcuno ricorda che la percentuale di cittadini russi che hanno accettato il vaccino non è poi così alta. In un mondo in cui l’approvazione dello Sputnik dipendesse da Twitter, non c’è dubbio che l’avremmo già qui.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy