Condividi:
165958204 196321ef de11 4b2c a6a6 694591e4db14 - Stati Uniti, Liz Cheney cacciata dai vertici repubblicani. Ma nel partito cresce la fronda anti-Trump

NEW YORK –  Giù dal podio della leadership repubblicana. Ieri il partito dell’Elefante ha estromesso Liz Cheney dai suoi vertici. Sacrificandola sul tabernacolo di un nuovo patto di fedeltà a quel Donald Trump di cui lei ha denunciato fino all’ultimo la «grande bugia» delle «elezioni rubate». La deputata del Wyoming, fino a ieri numero tre del partito, era stata d’altronde accusata di tradimento già a inizio anno: quando, insieme ad appena altri nove colleghi, aveva votato a favore dell’impeachment, ritenendo l’allora presidente mandante morale dell’assalto al Congresso del 6 gennaio.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy