Condividi:
014918314 8a74f576 9ae6 400d 879e 7d3ad0e80fc4 - Tenta di sedare una rissa durante la prima comunione del figlio, carabiniere ferito gravemente ad Acireale

Un vicebrigadiere dei carabinieri di 43 anni, Sebastiano Giovanni Grasso, è stato ferito gravemente alla testa con un colpo di pistola durante una lite scoppiata, sul sagrato di una chiesa a Santa Maria degli Ammalati, frazione di Acireale, nel Catanese. Il sottufficiale, che non era in servizio, è intervenuto per sedare una lite tra due delle famiglie presenti per una prima comunione. Uno dei ‘contendenti’ ha estratto una pistola ed ha esploso un colpo centrando il militare alla testa. Il sottufficiale è ricoverato con la prognosi riservata nell’ospedale Cannizzaro dove sarà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

Subito dopo è stato arrestato un 69enne accusato di tentato omicidio e porto illegale di arma da fuoco. A metterlo in manette, su provvedimento della Procura di Catania, sono stati  carabinieri dell’aliquota Radiomobile della compagnia di Acireale. Gli stessi militari che erano intervenuti per una rissa in corso che coinvolgeva una decina di persone.

Il vice brigadiere, in servizio alla stazione di Aci Sant’Antonio, libero dal servizio e presente per la prima comunione del proprio figlio era intervenuto in supporto dei colleghi impegnati a dividere i contendenti. Uno di questi, il 69enne, ha improvvisamente estratto una pistola colpendo il vice brigadiere ed è stato subito dopo bloccato e disarmato dai militari del Radiomobile. dove sarà sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.
 

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy