Condividi:
215500254 43a3bd0d 76b3 4251 8060 7fa726f5952f - Truffa al Vaticano, Marogna si difende: "Non ho sperperato i fondi e solo fango sulla notte da Becciu"

“I bonifici ricevuti vennero tutti autorizzati dalla Segreteria di Stato e financo da papa Francesco”. Parola di Cecilia Marogna. La consulente con la passione per l’intelligence e lo shopping di lusso, riuscita a infilarsi nei palazzi del Vaticano entrando nelle grazie del cardinale Angelo Becciu, anche dopo il rinvio a giudizio si professa innocente. E, attraverso Riccardo Sindoca, procuratore e coordinatore del collegio difensivo, non smette di mandare messaggi.

Fonte: Repubblica

Condividi:

Di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi /prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy